Suggerimenti ai relatori

L'organizzazione della conferenza ha reclutato un'équipe di interpreti professionisti al fine di garantire la comunicazione tra delegati di varie lingue provenienti da diverse culture. Molti di loro si esprimeranno infatti attraverso la voce degli interpreti. Per questo motivo, richiamiamo la vostra attenzione su alcuni suggerimenti che ci potranno aiutare a trasmettere con esattezza l'integrità del vostro messaggio.

1 - Se ha scelto di parlare a braccio, si esprima al ritmo normale del discorso, se invece legge un testo vada più lentamente.

2 - Se ha preparato un testo scritto o appunti che intende seguire, ne faccia avere una copia agli interpreti. Ricordiamo che gli interpreti APIC si attengono a un rigoroso codice di etica professionale secondo cui viene rispettata la riservatezza dei documenti, per cui non abbia timore a consegnare agli interpreti materiale riservato. Se lo desidera, il materiale consegnato le verrà restituito alla fine.

3 - Se la sua relazione ha un alto contenuto tecnico, faccia avere agli interpreti tutta la terminologia e/o documentazione disponibile.

4 - Se intende proiettare diapositive o PowerPoint, faccia avere una copia di tutte le proiezioni agli interpreti.

5 - Se intende mostrare filmati/video, si ricordi che essi potranno essere interpretati unicamente se esiste il collegamento diretto del suono alle cabine, se la trascrizione del testo è stata consegnata precedentemente agli interpreti e se la velocità del discorso corrisponde alla velocità normale di lettura.

6 - Prima di parlare, controlli di avere il microfono acceso. La preghiamo di non dare colpi al microfono o soffiare per vedere se funziona. Basta dire semplicemente "Buongiorno" per verificare se il microfono è acceso.

7 - La preghiamo di non parlare troppo vicino al microfono e di non lasciare le cuffie accese vicino al microfono.

8 - Se durante la sua relazione desidera spostarsi, chieda ai tecnici di applicarle un microfono a farfalla.

9 - Se ha bisogno di ricorrere all'interpretazione si ricordi di chiedere una cuffia.